La Storia di Lesonal

 

Il duraturo successo di questo marchio ha basi solide, che furono gettate molto tempo fa e il gusto per l'innovazione è oggi come ieri parte integrante della filosofia Lesonal.

 

1858 : il farmacista tedesco Christian Lechler vende la sua farmacia per avviare un nuovo business nel campo delle vernici - una decisione importante che segna l'inizio di una duratura storia di successo.

 

1871: l'azienda viene denominata " Vernici Christian Lechler e figlio". Sotto la direzione di Paul Lechler, inizia una nuova era di maggiore successo.

1920: la BC Lechler & Figli sviluppa la "lacca nitro" Durapon e diventa il maggior fornitore di vernici per l'industria automobilistica. Questo primo processo di cottura e miscelazione del colore rivelano la tendenza all'innovazione dell'azienda, che rimarrà con Lesonal e ne farà un marchio precursore nell'industria.Lack_alt.png
 
1936: la verniciatura in serie è la sfida del settore e apre la via a nuovi successi per la Christian Lechler Coatings. Opel diventa un cliente importante per il sistema di finitura alchidica e la prima auto tedesca – la Sport Junior Aquila - è verniciata con una vernice Lechler a cottura.
 
 

Anni 60: la concorrenza si fa sempre più agguerrita e solo i grandi marchi possono resistere nel  mercato europeo. La capacità di innovazione e le ottime prestazioni ripagano: Lesonal si impone da questo momento come uno dei maggiori produttori di vernici in Europa.

1961: l'azienda cambia nome e diventa la Lesonal Werke.


1964: ancora una volta Lesonal è all'avanguardia. Lesonal Werke lancia il primo sistema che permette ai verniciatori di miscelare in autonomia i loro colori.

1968: Lesonal entra a far parte della società chimica olandese KZO, rafforzando così la sua immagine di azienda innovativa. In seguito le due aziende chimiche AKU e KZO si fondono per dare vita ad un leader di settore: il Gruppo Akzo.
 
Anni 70: Lesonal si lega ad aziende chimiche olandesi e svedesi nell'ambito del gruppo Akzo.
    

 

1974: Lesonal conferma la capacità innovativa con due importanti sviluppi:
 

LES_carpart.png1) Viene realizzato il sistema shop-in-shop "Centro Colore": rivenditori specializzati in coloristica e parti di auto, oltre che in vernici. Il concetto ha grande successo e nel giro di quattro anni vengono aperti più di 800 Centri Colore.

2) Quando la questione della "sostenibilità" è ancora agli albori, Lesonal è la prima azienda di settore a sviluppare un primer all'acqua per l'industria automobilistica.
 


1994: Il Gruppo Akzo si fonde con la società svedese Nobel Industries e prende l'attuale denominazione.

1995: Akzo Nobel opera con il marchio Lesonal anche in Inghilterra, Francia, Italia, Belgio, Spagna e Portogallo.
 

 

 

CR_3239_94x123.png2002: la sostenibilità è sempre più al centro dei programmi di sviluppo. Lesonal presenta la gamma di vernici "Lesonal Basecoat WB". Questa prima vernice a base acqua, conforme alla regolamentazione sui VOC, è particolarmente facile da usare e offre una finitura eccellente.

2003: Lesonal fornisce anche l'Africa e cresce a livello internazionale.
  

 

150y.png2007: L'innovativo assortimento "Ready To Spray" (RTS) o "pronto all'uso" conquista il mercato. Gli aerosol forniscono la massima qualità negli spot repairs. Inoltre viene lanciato il ColorChecker di Lesonal, lo spettrofometro che ancora oggi è tra gli strumenti più venduti e tecnologicamente più avanzati.


2008: Lesonal celebra il suo "150 ° anniversario".


 

2011: Lesonal collabora con Mansory, che farà una versione limitata della Mansory con varie finiture personalizzate.
 
2012: Non si finisce mai di migliorare – esce la nuova gamma colori "Lesonal Basecoat WB", che coniuga massima qualità e ultimissime tecnologie per garantire il risultato perfetto.
L'evoluzione dell'intera gamma di Basecoat WB continua grazie al supporto di tecnologie sempre più all'avanguardia.